Info su

CULTURA

Crocevia di popoli, Mussomeli è stato abitato da sicani, romani, bizantini e arabi, ognuno dei quali ha lasciato maestosi segni del proprio passaggio, tra leggende e testimonianze documentate.

Adagiata nel cuore dell'entroterra siciliano, nella provincia Nissena, ad oltre 750 metri sul livello del mare, Mussomeli domina ad ovest l'area montuosa che separa le provincie di Caltanissetta e Agrigento.
Le sue antichissime origini sicane si possono osservare oltre che nell'area interna della "Terravecchia", anche nelle aree archeologiche di Polizzello e Raffe, ricchissime di testimonianze che vanno dall'epoca sicana a quella bizantina.
Fondata nel XIV secolo da Manfredi III Chiaramonte, che gli diede il nome di Manfreda, oggi conta una popolazione di circa 12mila abitanti con un economia locale che ancora ruota attorno alla produzione agricola, con una genuina produzione di ottimo formaggio pecorino.

Vai a Storia

Mussomeli è principalmente conosciuta per il maestoso Castello Manfredonico Chiaromontano.
Sono numerose le leggende, che la tradizione tramanda da generazioni, legate a questa fortezza edificata nel ‘300 da Manfredi III Chiaramonte, conte di Modica, arroccata su una rupe, simbolo del potere dei baroni feudali e grandiosa opera architettonica che ci è pervenuta ben conservata fino ai giorni nostri.

Vai a Leggende
PERSONAGGI ILLUSTRI
Maggiori informazioni

Sono numerosi i figli della terra di Mussomeli che hanno inciso il loro nome negli annali dell'arte e della cultura.
Storici, poeti, romanzieri, pittori, saggisti... che si sono distinti nel loro campo a livello nazionale e internazionale, scrivendo la Storia del paese dall'antichità sino ai nostri giorni.
Uomini che sono emersi dall'anonimato per le loro capacità intellettuali, dando lustro a Mussomeli.

Vai a Personaggi Illustri
TOP